Iscrizione alla promozione sociale

asi 512x512Ai sensi ed effetti della legge n. 383 del 7 dicembre 2000, ASI è stata riconosciuta dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali anche Associazione di Promozione Sociale (Decreto 17 maggio 2002); risulta pertanto iscritta al n. 4 dell’apposito Registro nazionale.

In tale veste, svolge progetti e attività finalizzati a favorire l’inclusione sociale, il recupero della marginalità sociale, il contrasto ad ogni forma di discriminazione e la diffusione di valori come lealtà e rispetto delle regole, anche attraverso lo sport.

Dallo status di Associazione di Promozione Sociale derivano alcuni benefici, tra cui:

  • possibilità di partecipare a bandi o gare previsti a livello locale per le Associazioni di Promozione Sociale (APS);
  • possibilità di ricevere donazioni in denaro anche di considerevole importo (purché non superiori al 10% dei redditi di chi effettua l’elargizione), deducibili per il donante;
  • possibilità di godere dell’uso gratuito (in comodato)  di sedi/beni immobili di proprietà degli Enti Locali;
  • possibilità di godere del lavoro “volontario”, al pari delle Associazioni di Volontariato riconosciute;
  • possibilità di stabilire la sede legale delle proprie attività in immobili aventi qualsiasi destinazione d’uso, purché agibili e dotati dei necessari requisiti igienico-sanitari;
  • altri importanti esenzioni di natura fiscale.